Carla De Bernardi
Contare i passi. Dai Pirenei all'Oceano sul cammino di Santiago
June 18, 2019 Comments.. 765
Contare i passi Dai Pirenei all Oceano sul cammino di Santiago Una promessa fatta a se stessa tanto tempo prima percorrere quasi ottocento chilometri a piedi Destinazione Santiago de Compostela Ma da dove partire con chi andare E quale percorso seguire Tappa do

  • Title: Contare i passi. Dai Pirenei all'Oceano sul cammino di Santiago
  • Author: Carla De Bernardi
  • ISBN: 8842545619
  • Page: 149
  • Format:
  • Una promessa fatta a se stessa tanto tempo prima percorrere quasi ottocento chilometri a piedi Destinazione, Santiago de Compostela Ma da dove partire, con chi andare E quale percorso seguire Tappa dopo tappa la protagonista svela tutti i segreti del Cammino di Santiago, da Saint Jean Pied de Port a Finisterre gli angoli pi nascosti, gli albergues per i pellegrini, notizie, curiosit e ricette delle culture e dei luoghi incontrati, le difficolt da superare Ma racconta anche, e soprattutto, del processo di raffinazione dell anima attraverso il quale arriver a conoscere la parte pi nascosta di se stessa, e dell incontro, meraviglioso e destabilizzante, con lo Spirito del Cammino A met strada tra diario personale e libro di viaggio, quest opera metter il lettore nelle condizioni di organizzare, e amare, un perfetto Cammino di Santiago.

    • Best Download [Carla De Bernardi] ✓ Contare i passi. Dai Pirenei all'Oceano sul cammino di Santiago || [History Book] PDF Ò
      149 Carla De Bernardi
    • thumbnail Title: Best Download [Carla De Bernardi] ✓ Contare i passi. Dai Pirenei all'Oceano sul cammino di Santiago || [History Book] PDF Ò
      Posted by:Carla De Bernardi
      Published :2019-06-18T22:43:46+00:00

    1 Blog on “Contare i passi. Dai Pirenei all'Oceano sul cammino di Santiago

    1. Marzia says:

      Racconto reale e dettagliato sulla preparazione e realizzazione del Cammino di Santiago nella sua interezza, inclusi gli ultimi kilometri dalla città all'oceano. Con la sua schiettezza e naturalezza ha cambiato la mia opinione sul Cammino trasmettendo in maniera diretta l'evoluzione interiore dei partecipanti e tutte le loro emozioni di gioia, dolore, abbattimento, forza di volontà che li portano a superare i propri limiti e a riscoprire un'identità più pura e libera dal superfluo.Contiene a [...]

    2. Silviaruberti says:

      Sono all' ennesimo libro letto a proposito del cammino di Santiago e penso che questo non si discosti molto da una mera, se pur puntuale cronaca. Ha comunque soddisfatto la mia curiosità sulle motivazioni che spingono le persone, in questo caso l' autrice, a percorrere così tanti chilometri affrontando fatica, disagi e dolori. Non ho capito perché l'autrice abbia scritto il libro in terza personar prenderne le distanze o anche perché lei non crede possibile abbia potuto affrontare tutto ciò [...]

    3. Alessandro says:

      Il racconto di un pellegrinaggio come quello verso Santiago di Compostela dovrebbe trasmettere delle emozioni. Grazie allo stile della scrittrice, al suo esprimersi in terza persona, questo libro è emozionante come il libretto delle istruzioni di una lavatrice. Sconsigliato su tutta la linea; uno di quei rari libri che mi pento di aver letto considerandolo una perdita di tempo. Non gli attribuisco un pessimo per carità cristiana.

    4. FS says:

      Brava ! Mi è piaciuto molto e mi hai dato davvero molte informazioni utiili !p.s. mi è sembrato un momento della vita dell'autrice vissuto (e descritto) in modo molto profondo e talvolta addirittura con un che di mistico e trascendentale . ecco SECONDO ME questo viaggio sarà PER ME solo un viaggio = molti passi uno dietro l'altro e nulla più . (:-) e please, chiedo di rispettare il punto di vista e di VITA di ognuno, scrittore o lettore che esso sia !!!!!!! (:-)

    5. thegjn says:

      E' forse il più bel libro che abbia mai letto sul Cammino! Non solo diario di viaggio, resoconto di una trasformazione interiorembra di essere li con lei, di camminare al suo fiancoMeraviglioso!!!

    6. Kitaro, Deodato, Jean-Michel Jarre, Tony Scott, Klaus Schulze.. (Gekauft am 01/20/2012) says:

      non mi e'piaciuto ma se non altro mi ha portato alla conclusione che non faro'quel camminoho fatto molte esperienze di ricerca di me stesso , ma quella raccontata qui mi sembra puerile

    7. Massimo says:

      Per chi non ha mai affrontato il percorso ma avrebbe tanto voluto . Chiaro , conciso , immediato , coinvolgente . Lo ricorderete e lo rileggerete con passione !

    8. monica says:

      mi aspettavo un'altra cosa dalla recensione che avevo letto un una rivista. cmq si legge velocemente. una cosa positiva è che da delle indicazioni pratiche e precise

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *